ItalianEnglish
PROFILO
ItalianEnglish
PROFILO
Festival > Edizione 2021

Finalisti

Luci sul palco
Alessandro Panza
1. Luci sul palco
Un giovane artista di successo torna ad esibirsi dopo una pausa di riflessione. Sul palco riflette sulla sua carriera e sulla sua vita, sull’alternanza di luci e ombre…
Glut1 Deficiency: when food becomes life
Kemal Comer
2. Glut1 Deficiency: when food becomes life
Il cibo è un vero piacere e tutti dovremmo poterlo condividere. Eppure, questo può diventare un veleno per i bambini con carenza di Glut1. O l'unico trattamento disponibile.
Bertha and the Wolfram
Tijs Torfs
3. Bertha and the Wolfram
Bertha è una ragazza belga di 13 anni che combatte ogni giorno contro il suo nemico: Wolfram. Wolfram è una malattia rara che colpisce il sistema nervoso con gravi conseguenze sulla vista. Per combattere Wolfram, Bertha ha la sua arma segreta: la creatività.
Oltre ogni cosa
Alessia Olivetti
4. Oltre ogni cosa
Cosa spinge Cinzia a meditare di farla finita gettandosi da un ponte? Attraverso una narrazione che rimbalza fra presente e passato, in una miscellanea di momenti gioiosi e altri bui, lo spettatore viene messo a parte della sua vicenda.
Cha(lle)nges
Pilar Ferrero
5. Cha(lle)nges
Si stima che una persona su mille nasca con la malformazione di Chiari. La maggior parte di loro viene diagnosticata dopo anni di sintomi e diagnosi errate. Come me.
È stato solo un click
Tiziana Martini, con Paola Tiziana Cruciani e Lorenzo Lavia
6. È stato solo un click
“È stato solo un click” racconta il disagio mentale di una madre in seguito ad un trauma affettivo. I suoi vuoti si riempiono di fantasmi e pezzi di ricordi, tra dimenticanze e speranze tenute in vita da una telefonata e da una vecchia fotografia…
One in 50 Million
Luciana Ceccatto Farah
7. One in 50 Million
Nawaal Akram è una fata su ruote, uno spirito d'acqua arguto e saggio fatto per vivere nel deserto. Diagnosticatale la distrofia muscolare di Duchenne, una rara mutazione cromosomica nelle donne (solo una su 50 milioni), usa moda, trucco e cabaret come mezzo per il suo attivismo.
Il secchio
Mattia Riccio
8. Il secchio
Un normale colloquio di lavoro si trasformerà in una lezione di vita…
Illusione
Giovanni Agostini
9. Illusione
Un breve viaggio nel corpo di una persona affetta da malattia rara in chiave leopardiana.
Beautiful Bear
Stuart Quinn
10. Beautiful Bear
Peter è un ragazzo autistico che vive la sua vita con un inseparabile compagno, un peluche di nome Teddy. Tuttavia, una notte deve trovare il coraggio per affrontare una situazione che non ha mai affrontato prima e per la prima volta, senza Teddy.
Day to Day
Sak Miranda
11. Day to Day
Nella sua routine, Yoshio ci presenta la semplicità della felicità.
The Blue Bed
Alireza Kazemipour
12. The Blue Bed
Una donna di mezza età si avvale di un'agenzia matrimoniale per ingaggiare un'attraente ed ignara ragazza.
Blind Punch
Bijoy Banerjee, Kaushik Mondal
13. Blind Punch
Il documentario racconta la vera storia di Shabir Sheikh, un adolescente non vedente in India, che sta cercando di "eliminare" la comune credenza e pregiudizio che la boxe sia impossibile senza la vista. Shabir Sheikh è il primo aspirante pugile cieco indiano.
Thousands of faices
Anastasia Shtandke
14. Thousands of faices
Igor pensava di poter superare tutto. Dopo alcuni eventi ha cambiato il suo atteggiamento verso molte situazioni della vita.
Un amico raro
Sergio Manfio
15. Un amico raro
Il protagonista di questa storia è Fabrizio, un ragazzo affetto da una malattia quasi sconosciuta: La Malattia di Anderson-Fabry.
Everyone calls me Ori
Vadim Lasca
16. Everyone calls me Ori
Oriana, che tutti chiamano Ori, è una ragazzina di 12 anni assolutamente normale e ha la vitiligine. Lei stessa ha deciso di scrivere la sua storia per aiutare gli altri.
Rare Strikes Back
Sophie Muir
17. Rare Strikes Back
La Sindrome di Timothy parla al Covid-19 di malattie rare. L'obiettivo principale del video è sensibilizzare il pubblico in generale e i decisori sulle malattie rare e il loro impatto sulla vita dei pazienti, confrontando l'esperienza di Rare con quella della pandemia.
Un oggi alla volta
Nicola Conversa
18. Un oggi alla volta
La vita di Luna, giovane 28 enne impegnata come guida in un museo viene sconvolta dall’arrivo in casa a sorpresa di Fabio, suo fratello portatore della sindrome di down. Quest’ultimo, in seguito alla morte dei genitori ha deciso che sarà Sua sorella Luna la sua tutrice. I due non hanno un grande rapporto.
Journey of hope
Ceridwen Hughes
19. Journey of hope
"Journey of Hope" è un cortometraggio che offre uno sguardo sulla vita delle famiglie in cui i bambini hanno ricevuto una rara diagnosi genomica.
Rawhya’s safe haven
Mohmed Fathi
20. Rawhya’s safe haven
Rawhya è una madre di 60 anni con 3 figli con bisogni speciali, che vivono tutti insieme sotto lo stesso tetto, in un villaggio.
Timothy Syndrome Alliance
Sophie Muir
21. Timothy Syndrome Alliance
In questo film incontriamo Calvin, che ha la sindrome di Timothy. Il film mette in evidenza le sfide affrontate dalle famiglie e come il sostegno tra pari, l'amicizia e le informazioni che ne derivano, possono fare un'enorme differenza.
I still can’t make it
Elena Bursztein
22. I still can’t make it
All'età di 21 anni, mi è stata diagnosticata una malattia autoimmune cronica. Oggi, 8 anni dopo, non riesco ancora a prendere regolarmente i farmaci di cui ho bisogno per vivere.
Dustin Clark: the humanity in who we are
Brandon Abbott
23. Dustin Clark: the humanity in who we are
Dustin Clark è un musicista, un artista e un uomo che vede le sfide come possibilità. Diagnosticatagli la distrofia muscolare all'età di 10 anni, continua a reinventare il modo in cui affronta ogni sforzo creativo.
Una nuova forte primavera
Luciano D’Urietti, Luca G. Gabriele
24. Una nuova forte primavera
Tre veri sportivi in visita ad una grande memoria. Un’unica grande passione. Uniti si può vincere, ancora e sempre. Solo chi non ha cuore non ha memoria, ma chi non ha memoria non ha futuro.
Growing up
Steven Renso
25. Growing up
Olympic Basket Verona accende i riflettori. Gli stati d'animo, le abitudini e le emozioni che si provano stando in carrozzina, affrontando la disabilità e sfidando ancora una volta i propri limiti, visti dagli occhi del giovane Arbez, e i suoi compagni di squadra.